esamelogo

Novità Esami di Stato

 Novità a.s. 2018/2019

Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado – anno scolastico 2018/2019

Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado – anno scolastico 2018/2019- Candidati interni ed esterni: termini e modalità di presentazione delle domande di partecipazione.
(Prot. n. 17676 del 12-10-2018)

Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione a.s. 2018/2019 D.M. 769 del 26 Novembre 2018

Quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte” e “Griglie di valutazione per l’attribuzione dei punteggi” per gli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione


Documenti Allegati

D.M. 769 del 26 novembre 2018

Nota prot. 19890 del 26 novembre 2018

Quadro di riferimento prima prova


Quadri di riferimento Licei

QDR liceo artistico LI05 rev

QDR liceo artistico LI06

QDR liceo artistico LI07 rev

QDR liceo artistico LI08 rev

QDR liceo artistico LI09 rev

QDR liceo artistico LI10 rev

QDR liceo classico LI01 22 11

QDR liceo coreutico LI14

QDR liceo linguistico LI04 22 11

QDR liceo musicale LI13

QDR liceo scientifico LI02 _LI15 22 11

QDR liceo scientifico LI02 22 11

QDR liceo scientifico LI03

QDR liceo scienze umane LES LI12

QDR liceo scienze umane LI11


Quadri di riferimento Professionali

IPIB QDR prod chim biolog 22 11

IPIM QDR TECNICO DEL MARE 22 11

IPVP QDR VALORIZZ E COMMERC 22 11

IPTS QDR TESSILE SARTORIALE 22 11

IPPD QDR ALBERGHIERI PRODOTTI DOLCIARI 22 11

IPMM QDR MANUT MEZZI TRASPORTO 22 11

IPIL QDR_PROD.I.A. ART INDUSTRIA 22 11

IPIG QDR INDUSTRIA GRAFICA 22 11

IPIC QdR ceramic 22 11

IPGF QDR GESTIONI FORESTALI 22 11

IPFA IPAB QDR FOTOGRAFIA 22 11

IPEN QDR ALBERGHIERI CUCINA 22 11

IPCP QDR prom comm 22 11

IPAV QDR AUDIOVISIIV 22 11

IPAR IPAO QDR METALLI OREFICERIA 22 11

IPAO QDR METALLI OREFICERIA 22 11

IPAN QDR LAPID 22 11 IPAI QDR 22 11

IPAF QDR arredi 22 11

IPAA QDR CERAMICA 22 11

IP09 QDR Manutenzione e Assistenza tec 22 11

IP08 QDR SERVIZI COMMERCIALI 22 11

IP07 QDR ALBERGHIERI ACC TURISTICA 22 11

IP06 QDR ALBERGHIERI SALA E VENDITA 22 11 docx

IP04 QDR SOCIO-SANITARI OTTICO 22 11

IP03 QDR SOCIO-SANITARI ODONTOTECNICO 22 11

IP02 QDR SOCIO-SANITARI

IP02 docx IP01 QDR SERVIZI AGR 22 11


Quadri di riferimento Tecnici 

QDR ITCM 1 Chimica e Materiali

QDR AFM ITAF 1

QDR AFM ITRI 1

QDR AFM ITSI2

QDR AGR GEST AMBIENTE ITGA 22 11

QDR AGR PROD TRASFORM ITPT 1

QDR AGR VITICOLTURA ITVE 1

QDR AUTOMAZIONE ITAT 1

QDR BIOTECNOLOGIE AMBIENTALI ITBA 1

QDR BIOTECNOLOGIE SANITARIE ITBS 1

QDR CAT ITCA 1

QDR CAT GEOTECNICO ITGT 1

QDR CAT LEGNO ITCL 1

QDR CONDUZIONE impianti mar ITCI 1

QDR CONDUZIONE MEZZO AEREO ITCR 1

QDR CONDUZIONE MEZZO NAVALE ITCN 1

QDR COSTR MEZZO ITCS 1

QDR COSTR MEZZO aereo ITCT 1

QDR COSTR MEZZO NAVALE ITCV 1

QDR ELETTRONICA ITEC 1

QDR ELETTROTECNICA ITET 1

QDR ENERGIA ITEN 1

QDR INFORMATICA ITIA 1

QDR IT 15 grafica e comunicazione 1 rev (2)

QDR ITCZ CALZATURE E MODA 1

QDR ITT IT04 1

QDR LOGISTICA ITLG 1

QDR MECC MECCATR ENERGIA ITMM 1

QDR SISTEMA MODA ITAM 1

QDR TECNOLOGIA MAT PLASTICHE ITMP 1

QDR TECNOLOGIA OCCHIALE ITMO 1

QDR TECNOLOGIE CARTARIE ITTC 1

QDR TELECOMUNICAZIONI ITTL 1


Esame di Stato 2018/2019 – Secondaria di II grado

On line i primi esempi di tracce per la prova di italiano della nuova Maturità per accompagnare gli studenti e le scuole nel percorso di preparazione

Documenti Allegati

Esempio Tipologia – A

Esempio1 Tipologia – B

Esempio2 Tipologia – B

Esempio Tipologia – C


Esempio seconda prova

Esempio IPEN Esempio ITPT

Esempio LI02-LI03-LI15 Fis

Esempio LI02-LI03-LI15 Mat

Esempio LI02-LI03-LI15 Mat-Fis

Esempio LI04 Francese 1

Esempio LI04 Inglese 1

Esempio1 LI01 Gr-Lat

Esempio2 LI01 Lat-Gr

Esempio3 LI01 Gr

Esempio4 LI01 Lat


Per approfondire

Scuola, la nuova # Maturità nella circolare rivolta a scuole e studenti

Giovedì, 04 ottobre 2018

Due prove scritte invece di tre, più l’orale. Più attenzione al percorso svolto dai ragazzi nell’ultimo triennio, con un punteggio maggiore assegnato al credito scolastico. Griglie di valutazione nazionali per la correzione delle prove scritte.

Sono alcune delle novità dell’Esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di II grado, che entrano in vigore da quest’anno scolastico, illustrate nella circolare che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha inviato oggi alle scuole, per dare un quadro chiaro a docenti e studenti.

Con la circolare sono stati inviati alle scuole anche altri due importanti allegati operativi: Il Documento di lavoro elaborato da una commissione di esperti guidata dal linguista Luca Serianni per la preparazione delle tracce della prima prova scritta, italiano, e le Indicazioni per l’elaborazione delle griglie di correzione delle due prove scritte.

Le indicazioni per la prima prova, in particolare, sono pensate per chi dovrà costruire le tracce nazionali, ma anche per il lavoro che dovranno svolgere in classe i docenti alla luce di alcune novità che vengono introdotte da quest’anno.

“Accompagneremo le scuole e i ragazzi verso il nuovo Esame – sottolinea il Ministro Marco Bussetti, che ha lanciato la circolare con un video sul suo profilo Facebook -. Quella di oggi è una circolare con le prime indicazioni operative. Ci saranno poi momenti di formazione per gli insegnanti e le commissioni e, attraverso i canali di comunicazione del Ministero, sito e social, ci rivolgeremo anche a studenti e famiglie. Quando un Esame cambia, bisogna stare al fianco della scuola e di chi quella prova deve superarla per fornire tutti i chiarimenti che servono. Lo faremo con altre indicazioni, video esplicativi, interventi di esperti. Vogliamo che ogni novità sia accompagnata da azioni specifiche di supporto. E ai ragazzi dico: se avete domande fatevi avanti, anche sui social, risponderemo ai vostri dubbi”.

I requisiti di accesso all’Esame:
Quest’anno non saranno requisito di accesso né la partecipazione, durante l’ultimo anno di corso, alla prova nazionale INVALSI, né lo svolgimento delle ore di Alternanza Scuola-Lavoro, come previsto dal decreto cosiddetto Milleproroghe, recentemente approvato in Parlamento. Per poter essere ammessi alle prove bisognerà aver frequentato almeno i tre quarti del monte ore previsto, avere il 6 in ciascuna disciplina, avere la sufficienza nel comportamento. Il Consiglio di classe potrà deliberare l’ammissione anche con una insufficienza in una disciplina o gruppo di discipline valutate con un unico voto, ma dovrà motivare la propria scelta.

Il credito scolastico:
Il voto finale continuerà ad essere espresso in centesimi. Ma da quest’anno si darà più peso al percorso di studi: il credito maturato nell’ultimo triennio varrà fino a 40 punti su 100, invece degli attuali 25. Per chi fa l’Esame quest’anno ci sarà un’apposita comunicazione, entro gli scrutini intermedi, sul credito già maturato per il terzo e quarto anno, che sarà convertito in base alle nuove tabelle.

Le prove d’Esame e il punteggio finale:
Le prove scritte passano da tre a due. La prima prova scritta, italiano, in programma il prossimo 19 giugno, servirà ad accertare la padronanza della lingua, le capacità espressive e critiche delle studentesse e degli studenti. I maturandi dovranno produrre un elaborato scegliendo tra 7 tracce riferite a 3 tipologie di prove in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

Le tre tipologie di prova (invece delle quattro attuali) saranno: tipologia A (due tracce) – analisi del testo, tipologia B (tre tracce) – analisi e produzione di un testo argomentativo, tipologia C (due tracce) – riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.  Per l’analisi del testo la novità principale riguarda il numero di tracce proposte: gli autori saranno due, anziché uno come accadeva fino ad ora. Questo per coprire ambiti cronologici, generi e forme testuali diversi. Potranno essere proposti testi letterari dall’Unità d’Italia a oggi.

L’analisi e produzione di un testo argomentativo (tipologia B) proporrà ai maturandi un singolo testo compiuto o un estratto da un testo più ampio, chiedendone l’interpretazione  seguita da una riflessione dello studente. La tipologia C, il ‘vero e proprio’ tema, proporrà problematiche vicine all’orizzonte delle esperienze di studentesse e studenti e potrà essere accompagnata da un breve testo di appoggio che fornisca ulteriori spunti di riflessione.

La seconda prova scritta del 20 giugno riguarderà una o più discipline caratterizzanti i percorsi di studio. Con la circolare inviata oggi si forniscono alle scuole le prime indicazioni sulla seconda prova, con una novità: saranno previste, secondo la nuova normativa vigente, griglie nazionali di valutazione che saranno fornite alle commissioni per una correzione più omogenea ed equa. Le griglie ci saranno anche per la correzione della prova di italiano.

Il punteggio finale sarà in centesimi. Si parte dal credito scolastico (fino a 40 punti). Alla commissione spettano poi fino a 60 punti: massimo 20 per ciascuna delle due prove scritte e 20 per il colloquio. Il punteggio minimo per superare l’esame resta fissato in 60 punti. La Commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio, fino ad un massimo di 5 punti, ove il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno 30 punti e un risultato complessivo nelle prove di esame di almeno 50 punti.

A gennaio saranno comunicate agli studenti le materie della seconda prova. A febbraio, con largo anticipo rispetto al passato, sarà pubblicata l’ordinanza relativa agli esami di Stato.


Maturità, dalla versione ai quesiti di matematica: ecco come saranno costruite le seconde prove [DOC]

INVALSI

Esempi di prove Grado 13 (per le classi V)

 

 

eclasses-banner

E-CLASSES PROJECT

[Dicembre 2018]


Link alla piattaformahttps://edu.e-classes.eu/

Brochure in Italiano: E-classes

E-Classes_Brochure_EN


Motivazione

Il progetto E-Classes vuole aiutare i professori delle scuole professionali a modificare e rafforzare la professionalità e le competenze dei giovani, con particolare attenzione a coloro a rischio di abbandono scolastico e aventi una carenza di competenze basilari, sviluppando una metodolgia focalizzata nell’utilizzo di sistemi ICT.

Il progetto ha come obbiettivo l’elaborazione, la formazione e la sperimentazione del modello pedagogico della Flippe Classroom, migliorando le competenze degli studenti e degli insegnanti delle scuole professionali

motivaz-flipped

Obbiettivi specifici

  • Rafforzamento delle abilità informatiche e l’adozione di pratiche di apprendimento collaborativo degli insegnanti di materie scientifiche e tecnologiche
  • Promozione della Flipped Classroom e del cambiamento nella tradizionale metodologia di insegnamento nelle scuole
  • Adottare un metodo basato sui risultati scolastici che si adatti anche a quegli studenti aventi un basso livello di competenze ed a rischio di abbandono scolastico
  • Acquisire strumenti per stimulare la creatività e l’innovazione
  • Stimulare gli studenti per un ruolo attivo e creativo tramite l’uso dell’ICT
  • Orientazione al mercato del lavoro in collaborazione con aziende
  • Offerta di tirocini a livello europeo per alunni ed insegnanti

 

Gruppi target

Gruppi target diretti:

  • Insegnanti VET
  • Alunni VET
  • Scuole VET
  • Aziende

Gruppi target indiretti:

  • Scuole (in generale)
  • Insegnanti e alunni (in generale)
  • Genitori
  • Centri di educazione e per la formazione / ONG nel campo educativo
  • Insegnanti, alunni / associazioni giovanili
  • Enti pubblici per l’educazione (centri di formazione per docenti)
  • Pubblico in generale

eClasses

Risultati attesi

  • Linee guida per la metodolgia della Flipped Classroom e come crearla e usarla per le materie scientifiche, tecnologiche e altre aree disciplinari
  • Corso on-line inerente alla metodolgia della Flipped Classroom per professori VET
  • Flipped Classroom: lezioni mltimediali
  • Video per l’orientazione e l’integrazione lavorativa tra studenti, scuole e aziende
  • Formazione professionale per docenti e formatori
  • Eventi multiplicatori e attività di diffusione

 


E-Classes_Brochure_EN

STAFF di Progetto:

Rappresentante legale e responsabile :

Giuseppe Italiano

Gruppo di Ricerca:

Massimo Fontanelli –  D.S polo SC. Tec. Prof.le  Fermi – Giorgi (LU) associato CIPAT

Daniele Santagai – D.S. istituto Datini (PO) associato CIPAT

Marussia Pastacaldi – coordinamento scientifico-didattico

Alfio Salsi – coordinamento tecnico e amministrativo

Vaiani Elena – docente ricercatore – polo Fermi-Giorgi (LU)

Barbara Scattini docente ricercatore – polo Fermi-Giorgi (LU)

Giovanna Lazzurri docente ricercatore – polo Fermi-Giorgi (LU)

Anna Teseo – docente ricercatore – ISI Garfagnana (LU)

Giovanni Cormaci – docente ricercatore Istituto Datini (PO)

Anna Luise – docente ricercatore Istituto Datini (PO

Marco Manzuoli- docente ricercatore Istituto Datini (PO)

Context

Programme: Erasmus+

Key Action: Cooperation for innovation and the exchange of good practices

Action: Strategic Partnerships

Field: Strategic Partnerships for vocational education and training

Project Identification

 Project Title: Flip your classes through multimedia enriched apprenticeship simulations and develop e-skills for VET teachers and students to enhance youth employability

Project Acronym: E-Classes

 Project Start Date: 01.10.2017

Project End date: 30.09.2019

 Partnership

 Applicant Organisation – P1: Technological High School of Mechatronics and Automation (Romania) – http://www.ltma.ro

Partners:

 P2: Fundatia EuroEd, Iasi (Romania) – www.euroed.ro

P3: Confederacion Espanola De Centros De Ensenanza Asociacion C.E.C.E. – www.cece.es

P4: Centro Superior De Formacion Europa SUR – www.cesurformacion.com

P5: Association “IT World BG” – www.it-world.bg

P6: Bulgarian Association of Networking Academies – www.bana-bg.org

P7: CIPAT, Florence (Italy) – www.cipat.it

P8: Pixel Associazione, Florence (Italy) – www.pixel-online.net

 Aim of the project

 The Commission’s Education & Training Monitor shows that serious challenges remain across the EU, 22% of 15-year-olds underachieve in scientific disciplines and there is a significant mismatch between the educational institutions offer and the labour market needs. The rapid digital change in our society and economy means more demand for digital skills and competences. Education and training must address this need, which requires investment in infrastructure, training for teachers, organisational change and the development of high quality educational resources, including apps and software.

The project E-Classes responds to the urgency for Europe:  to develop professional and pedagogic competences among teachers and trainers enhancing ICT uptake in teaching and learning, through the support of learning and access to OER in the education and training fields with the aims to combining higher levels of excellence and attractiveness with increased opportunities for all.

E-Classes wants to help the VET teachers in revising and strengthening the professional profile and improving the attainment of young people, particularly those at risk of early school leaving and with low basic skills, developing a methodology especially focusing on the use of ICT.

The project’s main aim is to elaborate, train and experiment the flipped classroom pedagogic model improving VET teachers and students e-competences, also with the involvement of companies partnerships through multimedia enriched apprenticeship simulations for enhancing youth employability.

 Specific objectives

 – strengthen the e-skills and the adoption of practices of collaborative learning for teachers for science and technological disciplines;

– adopt an approach based on learning outcomes also suitable for low skilled learners and with risk of dropout;

 – assimilate a sensitive culture to the value of non-formal and informal learning, supported alternative for learners less interested in the academic world, as well as at-risk groups;

 – acquire the tools to stimulate creativity and innovation through the learning of new knowledge to create and manage multimedia educational resources;

– stimulate students’ active and creative role with the use of ICT and OER in the learning process;

– bring companies in collaboration for creation of relevant educational products for students on job orientation and integration;

– offer training and exchange of experiences at EU level both for teachers and students

2019-erasmus

Domanda di candidatura al PROGRAMMA ERASMUS+ (classi Quarte)

T E C N O R E T E 4 . 0
N U O V E   C O M P E T E N Z E   P E R   I L   T R A S F E R I M E N T O
T E C N O L O G I C O

Bando di selezione per accompagnatori per il progetto TECNO RETE 4.0 per l’anno 2019 — Bando_2nd CALL_tecnorete_accompagnatori


Studenti convocati ai colloqui per TECNO RETE 4.0 

Circolare colloqui TECNO RETE 4.0 2019


Esiti selezioni 2019 – Erasmus

COM_A389 Progetto tecno rete 4.0 ERASMUS

Allegati per accettazione borsa di studio


ART. 1 PREMESSA
Il progetto “TECNORETE 4.0” beneficia di un finanziamento reso disponibile nell’ambito del programma Erasmus+, Azione KA1, Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento- Ambito VET, di cui all’invito a presentare proposte 2017
Progetto n. 2017- 1 – IT01 -KA102-005715.

ART. 2 NUMERO DI BORSE DI STUDIO
Il presente avviso mette a disposizione complessivamente: 80 borse di studio PER L’ANNO 2019, di cui 10 sono
destinate agli studenti iscritti al Liceo Scienze Applicate, per svolgere un’ esperienza di mobilità all’estero per la
formazione professionale della durata pari a 28 giorni più due di viaggio.
Si prevede un periodo di tirocinio presso aziende all’estero.

ART.3 DESTINAZIONI PREVISTE
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Comunità Europea. L’autore è il solo responsabile di
questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle
informazioni in essa contenute. Il contenuto del presente progetto non rispecchia necessariamente la posizione
della Comunità europea o dell’Agenzia Nazionale e non le rende in alcun modo responsabili.

ART. 4 MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Le borse di studio disponibili saranno assegnate per tutti i flussi di mobilità previsti dal progetto e si prevede la seguente scadenza: 15 GENNAIO 2019 ENTRO LE ORE 12 compilando il modulo al quale rimanda il seguente link:  https://docs.google.com/forms/d/1m8HGxLs9nWiZ7HmzwJ977RIrwJBH3sYZZhoEQuxrD7g/edit
Oltre al modulo al quale rimanda il link sopra indicato, si prega di inviare anche i seguenti documenti, al
seguente indirizzo di posta elettronica  …[leggi tutto]

Allegati .PDF

Bando_2nd CALL_tecnorete

europass_cv_instructions_en-1

Template ecv .DOC

ecv_template_en-1

 

dsa-bes

Verifiche e valutazioni per alunni con Dsa e Bes: cosa fare?

Corso di formazione, a cura di Aid, riservato ai docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Lucca e provincia.
L’evento si terrà presso la sede del Fermi con inizio 12 novembre, ore 15
Ingresso gratuito, iscrizione obbligatoria fino a esaurimento posti
Nel link a seguire, tutti i dettagli relativi alle altre date e informazioni di contatto
acc-sec-pri

PROGETTO ACCOGLIENZA GENITORI

 AI GENITORI del BIENNIO TECNOLOGICO  E  LICEO

Comunicazione

PROGETTO ACCOGLIENZA GENITORI

La proposta “ CONOSCERSI PER COMPRENDERSI” è rivolta ai GENITORI delle classi prime e seconde indicate e nasce dall’esigenza di avere un maggiore collegamento fra le realtà in cui crescono i ragazzi.

Nei Consigli di classe di ottobre è stata deliberata l’adesione  o la non adesione al progetto.

Date degli incontri:

Assemblea di classe dei genitori   dopo i consigli di novembre                  Mercoledì  21 NOVEMBRE   2018

Assemblea di classe dei genitori   dopo le pagelle                                        Mercoledì    23 GENNAIO     2019

Assemblea di classe dei genitori  per preparare i consigli di classe di marzo   Mercoledì  6  MARZO      2019

Gli incontri si svolgeranno dalle ore 17.30 alle ore 19.00  presso questo istituto nei piani Z e T .

 SARÀ PRESENTE IL COORDINATORE DI CLASSE o un suo delegato.

 I Consigli di classe che nel mese di ottobre hanno deciso di aderire al progetto sono :

 1B  1C  1D  1E  1F  1G  1H  1I  1L  1 ASP  1CSP  1BSA  1DSA

2B  2D  2BSP  2CSP  2CSA 

LUCCA  24  ottobre 2018                                                            Il Dirigente Scolastico

(prof. Massimo Fontanelli)

fremifermi

Fremi per il Fermi

Condividi con la lista “Fremi per il Fermi” quali migliorie, idee e proposte vorresti che adottassimo per la nostra campagna
(inserite più suggerimenti nello stesso form poiché non c’è la possibilità di lasciare un’ulteriore risposta)

Compilare il questionario

CERTIFICAZIONE TRINITY

Agli studenti delle classi Terze, Quarte e Quinte del
Polo Tecnologico Fermi-Giorgi

 

lettera ai genitori FCE 2018

Lettera a genitori corso PET 2018

Anche quest’anno il nostro istituto offre, agli studenti che lo richiedono, la possibilità di acquisire la certificazione della conoscenza della lingua inglese, a livello intermedio (B2) o avanzato (C1), livelli dal 7 al 12, rilasciato dal TRINITY COLLEGE di Londra.

L’esame, che consiste in un colloquio di 15-20 minuti con un esaminatore proveniente dal Trinity College Londra, valuta le competenze linguistiche a livello orale, e quindi le abilità del candidato di interagire in modo appropriato con l’esaminatore.

Per poter accedere all’eventuale certificazione verrà istituito un corso pomeridiano, della durata di 10 ore e in date da stabilire partendo da novembre 2018, dove gli studenti possono apprendere le tecniche necessarie per affrontare la prova a febbraio (seconda metà) 2019.

Il costo della certificazione Trinity è di € 91 per i livelli 7-8-9 e di € 134 per i livelli 10-11-12.

Il corso e valido ai fini dei crediti formativi.

Grazie e resto a disposizione per qualsiasi informazione.

Prof.ssa Angela Di Gino

Docente referente


Chi fosse interessato a conseguire la certificazione è pregato di restituire il tagliando sottostante alla sottoscritta entro e non oltre il 15 ottobre 2018. 

Download Scheda di Iscrizione 

banenr_pon

Progetto PON teatro in inglese classi seconde

Scarica la scheda di Adesione: Progetto PON scheda adesione def

Da consegnare alla Prof.ssa Laura Nanna entro e non oltre il 13/10/2018 I posti disponibili sono 35 e verrà data la precedenza in ordine cronologico di iscrizione.

MODULO DI LINGUA STRANIERA (INGLESE
TITOLO MODULO Cre-act
PERIODO/DURATA Dalla fine di ottobre 2018 alla fine di gennaio 2019

(il calendario sarà pubblicato sul sito di istituto)

N°ORE 30-

Incontri di due ore In orario pomeridiano (14-16)

N° DESTINATARI Classi seconde- del Polo ‘Fermi-Giorgi’

Max 35 alunni

SEDE ITIS FERMI
ESPERTI The English Theatre Company (compagnia teatrale di esperti madrelingua inglese e anche insegnant
TUTOR Angela Di Gino

Stefania Davino

Laura Nanna

Metodologia  e finalità del modulo:

  • Il modulo ha la finalità di rafforzare l’apprendimento linguistico della lingua inglese per conseguire un livello B1 (QCRE), attraverso un percorso laboratoriale basato su attività teatrali e performative
  • Focus sulla performance comunicativa (uso della voce, pronuncia, intonazione, prossemica e sugli aspetti socio-pragmatici dell’utilizzo reale della lingua)
  • Promuovere la fiducia in se stessi per utilizzare la comunicazione verbale e non verbale in maniera efficace e consapevole
  • Attività di gruppo, uso di role-play, cooperative learning
proloco-ban

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO – Studenti di Informatica

Pro-Loco Network a Villa Campanile, con l’alternanza scuola-lavoro nuovo sito per l’ente di promozione

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2018/06/14/pro-loco-network-villa-campanile-lalternanza-scuola-lavoro-sito-lente-promozione/

Una vera esperienza lavorativa, un progetto che vede l’attivazione professionale e lo sviluppo reale delle competenze dei giovani partecipanti. È questo ciò che si prefigge e mette a disposizione la Pro-Loco di Villa Campanile ad un gruppo di studenti di informatica dell’I.T.I.S. Enrico Fermi di Lucca, attivando insieme all’istituto il progetto di alternanza scuola-lavoro dal titolo “Pro-Loco Network”